Il progetto

Direttore Artistico della manifestazione: Arch. Sara Giangreco

Curatore Scientifico: Prof. Giovanni Giangreco

Consulente Errante: Dott. Gianluca Palma

Consulente informatico: Ing. Dario De Matteis

Grafica: Maria Luisa Vozza

errARTE è un progetto di promozione e diffusione di arte e design che vuole mettere in luce il percorso evolutivo di un’opera d’arte, ciò che la concepisce, la alimenta, la partorisce. Nello specifico il progetto si sviluppa in una prima fase fatta di sei appuntamenti itineranti per tutto il territorio Salentino, da qui il titolo dell’intera manifestazione, ed una mostra conclusiva che si terrà presso il Palazzo Protonobilissimo Risolo di Specchia il 22, 23 e 24 settembre 2017.

Il tema della prima edizione di errARTE è “la vocazione del territorio Salentino” attraverso sei tappe, che precedono la mostra, si mette a nudo l’identità del territorio, alla scoperta delle radici e dei suoi sapori nascosti. I percorsi da fine luglio a metà settembre sono occasioni di conoscenza, di stimolo per l’approfondimento, elementi di ispirazione, momenti di condivisione, discussione e critica, servono a capire meglio il sentimento che ha concepito l’opera d’arte.

Associazioni culturali, studiosi, artigiani, archeologi, saranno gli artefici di questi incontri dislocati per tutto il Salento che, attraverso semplici racconti paesani di gente locale, passeggiate culturali, laboratori di materiali tradizionali, esperienze fatte di memorie, forniscono diverse chiavi di lettura del territorio… perché all’inizio di un percorso è importante prendere consapevolezza delle radici più profonde.

All’interno del calendario proposto ognuno può creare il proprio itinerario, partecipando ad una o a tutte le tappe, scegliendo istintivamente da cosa farsi suggestionare e coinvolgere, in modo che ognuno possa creare spontaneamente il proprio percorso artistico.

L’attenzione al territorio Salentino non vuole essere un limite alla partecipazione di artisti internazionali, ma uno stimolo a superare la paura di lasciarsi contaminare con la voglia di contaminare, in questa terra cresciuta ed arricchita da sempre dalla mescolanza.

A ispirare questo percorso sarà la poesia di Matteo Greco, giovane poeta Salentino autore del libro, “Voglio fare il meridione”, che scrive di questo sentimento di amore e di resilienza per questa terra, del fermento di chi parte… chi torna e chi resta. Parole semplici, immagini chiare, emozioni familiari, sterrano caratteri profondi di questo Salento, e sono delle egregie accompagnatrici dei possibili itinerari da percorrere.

La mostra conclusiva si terrà a Specchia, un piccolo borgo in collina fra i due mari che bagnano il Salento, e raccoglierà le opere frutto di questi itinerari o di quella voglia di tracciarli, quindi metterà in mostra l’opera nella sua totalità, per imparare a conoscere e a capire nel complesso lo spirito delle esposizioni.

Alla Mostra saranno affiancati eventi culturali collaterali, performance musicali che arricchiscono di contenuti il progetto, favorendo la partecipazione del pubblico.

Tappe itineranti

Tappa 28 luglio – SPECCHIA Atrio Castello Risolo – dalle ore 19:00

  • Arch. Sara Giangreco – Direttore artistico della manifestazione “errARTE”

Presentazione della manifestazione “errARTE”: mostra itinerante di arte e design sulla vocazione del territorio Salentino

  • Prof. Giovanni Giangreco – Storico dell’arte

Intervento sul tema della prima edizione della manifestazione “La vocazione del territorio Salentino”

  • Prof. Antonio Penna – Storico dell’arte

Introduzione sulla storia di Specchia, annoverato tra “i borghi più belli d’Italia”, la sua centralità rispetto al territorio e i percorsi antichi che lo attraversano

  • Pro Loco Specchia

Visita guidata a Palazzo Protonobilissimo Risolo, al Complesso monastico dei Francescani Neri ed al frantoio Scupola

Passeggiata per il borgo antico con visita delle botteghe di antichi mestieri di Specchia con dimostrazioni pratiche

  • Adolfo Cazzato: laboratorio artigianale di fiscoli dal 1890
  • Antonio Pappadà: stagnino di antica tradizione
  • Agostino Branca: bottega artigianale di ceramica tradizionale

Collaborano al progetto

  • La Scatola di Latta – CulTurismo e Sviluppo Glocale
  • Linea a Lab – laboratorio di antichi mestieri
  • Associazione Archès
  • Associazione Abitare i Paduli
  • Associazione Sherazade
  • Matteo Greco (poeta, scrittore, semiologo)
  • Pro loco Torre Vado
  • Pro loco Specchia

Fotografo ufficiale della serata Mauro Marinosci

Tappa 31 luglio – GIURDIGNANO Piazza Municipio – dalle ore 20:00

  • La Scatola di Latta” promuove azioni di culturismo e sviluppo locale attraverso passeggiate ed eventi culturali nel Salento

Alla ricerca di Jordanus tra mattre, fumuli e pietre

Letture megaliche tra percorso naturalistici e borghi antichi

Escursione tra i vicoli di Giurdignano con visita alla Cripta di San Salvatore, presentazione del libro “Alle Spoglie del Tempio” di Ada Cancelli, a seguire una passeggiata lungo il Percorso Megalitico e visita al suggestivo Frantoio Ipogeo

Nel corso della serata interverranno

  • Prof. Roberto Muci
  • Prof. Alberto Signorile (Pres. Ass. Amici dei Menhir)
  • Renati Grilli (Attore e Poeta)
  • Dott.ssa Valentina Protopapa (Torri Aragnesi)
  • Pina Petracca (scrittrice)

Tappa 7 agosto – GALATINA via Varese – ore 16.00

  • Linea a Lab: laboratorio di antichi mestieri

Pensando a mano

Il laboratorio ha l’obiettivo di far conoscere la tecnica tradizionale della lavorazione della ceramica, si rivolge a tutti quelli che vogliono esprimersi in maniera innovativa con l’uso delle tecniche antiche. Una delle tecniche più antiche è quella dell’incisione su ingobbio; tecnica antichissima utilizzata per la decorazione della ceramica, che verrà introdotta teoricamente ed eseguita praticamente nel corso del laboratorio.

Programma della giornata

  • Incontro con i partecipanti e interscambio di esperienze

  • Introduzione teorica della tecnica ed illustrazione dei prodotti eseguiti

  • Spiegazione delle tempistiche tecniche e degli utensili

  • Preparazione del disegno, che sarà poi riportato sul supporto del manufatto

  • Lavorazione manuale dei partecipanti ed incisione del manufatto

  • Aperitivo organizzato da linea a lab

Tappa 19 agosto – SALVE Piazza Concordia ore 21:00

  • Associazione Sherazade- Parco Narrativo di Fine Terra ideato da Matteo Greco

Visita dei luoghi attraverso l’esperienza viva della narrazione in collaborazione con la compagnia teatrale Alibi

Itinerario di Salve: un viaggio sopra e sotto terra, dal millesettecento al secolo scorso. Scendendo in un frantoio, camminando fra strade strette strette, arrivando a un santuario in mezzo alla campagna. Così vi dirà il bracciante calato dentro le cisterne? E il parroco tentato in una corte dal demonio? E come vi innamorerete, ascoltando una serenata a Borgo terra, sotto le persiane aperte!

Non temete, non sarete soli nella passeggiata, un pellegrino degli anni ’40 vi accompagnerà, portandovi a tu per tu con una santa!

Tappa 25 agosto- BARBARANO, Leuca Piccola ore 19:00

  • Associazione Arches: associazione per la conoscenza, la tutela e la promozione del patrimonio storico-archeologico del Salento
  • Pro Loco Torre Vado

Visita guidata presso il Complesso di Leuca piccola e le vore di Barbarano

Da sempre i salentini si sono distinti per il loro senso dell’accoglienza…correva l’anno 1685 quando don Annibale Capece eresse il monumentale “Complesso di Leuca Piccola”. Un santuario per pregare, dei sotterranei dove alloggiare, una stalla per i cavalli, una locanda per rifocillarsi e un mercato. Il complesso è stato edificato in un periodo di massimo splendore del pellegrinaggio mariano e rappresentava l’ultima tappa dei Pellegrini diretti a Santa Maria di Leuca.

Tappa 3 settembre – SAN CASSIANO- Parco dei Paduli

  • Associazione Abitare i Paduli

Passeggiata alla scoperta delle essenze, storie e leggende del Parco Paduli. 

errARTE mostra di arte e design

22-23-24 settembre 2017

SPECCHIA – Castello Protonobilissimo Risolo

La vocazione del territorio Salentino”

Direttore Artistico: Arch. Sara Giangreco

Curatore Scientifico: Prof. Giovanni Giangreco

 

Dalla nostra pagina Facebook...

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY
9 months ago
Foto dal post di Errarte - Itinerari d'arte

bellissime le foto di Mauro Marinosci della mostra errARTE 207

LIKE
LOVE
HAHA
WOW
SAD
ANGRY

Categorie